Senza Titolo | Simone Cametti | Dolomiti Contemporanee

Il progetto di ricerca che Simone Cametti presenta per ARKAD, in collaborazione con Dolomiti Contemporanee, vuol definire un percorso performativo sempre più connesso a una conquista di territorio e modifica di nuovi tracciati. Il termine più appropriato che si può accostare nel definire questo modus operandi è “transumare”, ossia attraversare, transitare sul suolo. L’artista da anni definisce gli spazi con il proprio passaggio ampliando i confini sul territorio e costituendo un rapporto interpersonale tra luogo e spazio vitale.